24 Settembre, 2017
A- A A+

MANTICA, Francesco - Profilo biografico

Nacque a Venzone nel 1534, da Andrea e Fontana di Rizzardo di Fontanabona. Alla morte del padre (1541) fu accolto dallo zio materno, il giurista Giovanni Fontebono, che si occupò della sua educazione. Conseguì la laurea in utroque iure nell'ateneo patavino dove dal 1558 gli furono affidati degli insegnamenti di diritto. Nel 1579 pubblicò a Venezia il trattato De coniecturis ultimarum voluntatum, che ebbe numerose riedizioni. Dopo la sua elezione a uditore della Sacra Rota, nel 1586 si recò a Roma, dove gli fu conferita la tonsura. Creato cardinale da Clemente VIII il 5 giugno 1596, prese gli ordini e fu consacrato dall'amico cardinale Agostino Valier. Nel 1609 pubblicò a Roma il suo secondo trattato Vaticanae lucubrationes de tacitis et ambiguis conventionibus. Morì a nell’Urbe il 29 gennaio 1614 e fu sepolto nella chiesa agostiniana di Santa Maria del Popolo. Nel 1618, il nipote Germanico pubblicò le sue Decisiones Sacrae Rotae Romanae.